...............................................................................................Troverete tutti i vostri lavori nel Blog che ho dedicato a Voi clikkando QUI

sabato 10 luglio 2010

Il Boutis, questo sconosciuto!

Il desiderio di imparare sempre nuove tecniche di ricamo mi ha portata lo scorso settembre a Aix en Provence, dove ho frequentato un corso di Boutis, un'antica tecnica tipicamente provenzale di ricamo che viene realizzato su tessuto doppiato e poi, come si intuisce dal nome, "imbottito" con del cotone.
A dire il vero pensavo che la sua realizzazione fosse molto più impegnativa, in realtà, imparata la tecnica, è solo il lavoro lunghissimo e di grande pazienza, ma l'effetto finale è, a parer mio, straordinario!
Questo è uno dei primi lavori a cui mi sono dedicata dopo il corso


Si tratta di un cuscinetto in seta al centro del quale ho inserito questo gioco di nodi d'amore realizzati appunto con la tecnica del Boutis.

2 commenti:

  1. Wow! ma è una tecnica fantastica! non l'avevo mai vista prima...mi piacerebbe imparare anche a me...i tuoi lavori sono bellissimi come anche quelli delle altre....complimenti!
    Sonia

    RispondiElimina
  2. ciao mi sto esaltando vedendo i tuoi lavori non vedo l'ora di iniziare la mia farfalla purtroppo devo aspettare domani pomeriggio, troppi figli che mi girano in torno sig sig. Anche se so che non diventerò brava come te ci provo ciao Valeria

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, mi fa piacere conoscere le vostre opinioni!
Se sei anonimo, lasciami un nome, un nick o una mail, così saprò a chi rispondere.
♥ Lella ♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...