Tutte le mie amiche

...............................................................
..........................................................................................................Troverete tutti i vostri lavori nel Blog che ho dedicato a Voi clikkando QUI



martedì 3 marzo 2015

Festa delle violette e della mimosa : due delle tante "chicche" della Costa azzurra



Ogni anno, a fine febbraio, a  Tourrettes sur Loup, un piccolo paesino nel'entroterra tra Nizza e Cannes, si festeggiano le violette.

E' una manifestazione che attira moltissimi turisti che congeda inebriati dal profumo e dai colori che si sprigionano intorno

Purtroppo quest'anno, a causa il perdurare di una noiosissima influenza, non ho potuto partecipare di persona alla sfilata dei carri fioriti e neppure deliziare la vista, l'olfatto e il gusto tra le molteplici bancarelle che propongono profumi, essenze, candele, sapono, creme......... ma anche dolci a base di violette.

Per fortuna mio figlio e sua moglie, trovandosi a Nizza per una breve vacanza, hanno colto l'occasione per partecipare alla festa di cui tanto avevo loro parlato, così anche quest'anno non mi sono mancati bonbons , marmellata e perle alla violetta!




Bonbons, gelatina e perle profumate alla violetta


Confis fleurs de violette




Perles de violette



Negli stessi giorni, a pochi chilometri di distanza, un'altra festa colorata e "magica", quella della mimosa che si tiene oggi anno a Mandelieu-La Napoule, alle spalle di Cannes.


una delle tante bancarelle a tema


La fine di febbraio, quando da noi ancora il tempo è incerto e spesso umido e freddo, a pochi chilometri dal confine, un tripudio di colori e di profumi, offre ai turisti la possibilità di trascorrere un fine settimana all'insegna della primavera imminente.


E a proposito di violette e di mimose..........................




esercizio di ricamo classico: mimosa su lino





venerdì 27 febbraio 2015

Dove metto le scarpe? Sacchetti per quelle da Sport


Cosa non si fa per i nipotini?!

Tempo fa mi ero detta: mai più crocette! 
Troppe ne avevo fatte negli anni e mi erano venute a noia.

Accompagnando in palestra i miei nipotini e dovendoli aiutare a svestirsi e rivestirsi dopo l'allenamento, mi sono ritrovata spesso a dover "gestire" le scarpe da sport e sistemarle in un sacchetto di materiale sintetico che trovavo decisamente "squallido".

Mi sono ricordata allora che tanti anni fa avevo avuto lo stesso problema con i miei figli e le loro scarpe da sport e che avevo ai tempi preparato per loro dei sacchetti "personalizzati".
Perchè non farlo allora anche per le scarpe di Michele e di Filippo?

Detto fatto, mi sono attivata e ho cucito e ricamato per loro dei sacchetti che sicuramente non scambieranno con quelli dei compagnetti di squadra.







Due avanzi di tessuto per i sacchetti (blu per Miki, rosso per Filippo), un pezzo di tela Ida rimasta inutilizzata in un cassetto, uno schema da un vecchissimo "Arianna" e voilà il gioco è fatto.







Loro ne sono rimasti entusiasti ed io contenta sia per averli resi felici, sia per aver "smaltito" avanzi di tessuti, di fili ................. e per aver rispolverato una vecchia passione, quella delle crocette dalla quale, penso, nessuna di voi è rimasta immune nel tempo.




martedì 24 febbraio 2015

Un dolce "dietetico" ma sfizioso: provare per credere!





Foto dal sito di cucina di Elena


Un noioso pomeriggio di pioggia, un'influenza che va e che viene, nessuna voglia di sferruzzare, una noia persistente mi spinge a vagare nel web............... e che ti trovo?!
Una torta senza burro,senza uova e senza latte!!!!! una torta definita addirittura "soffice"!!!!!!

Possibile?! incuriosita leggo la ricetta, più incuriosita ancora leggo anche i numerosissimi commenti di chi si è fidato e l'ha fatta............. sembrano, anzi, sono tutti positivi.

Beh, gli ingredienti sono davvero minimali e li ho in casa tutti........... che dire?!  Proviamo........... se non altro mi distrarrò un poco e verificherò personalmente se la torta sia così buona nonostante la mancanza di quelli ingredienti basici per qualsiasi dolce.

Sto scrivendo questo Post mentre la torta è in forno. 
Sono impaziente di poterla fotografare, assaggiare e condividere con voi le mie impressioni.





Questa è la torta appena sfornata




questa invece è la "mia" torta, una volta raffreddata e decorata a mio piacere




queste sono le mie impressioni dopo averla assaggiata: davvero ottima!!!!! (ma forse sarebbe bastato un solo limone)



Se volete provarla anche voi non vi resta che clikkare QUI




venerdì 20 febbraio 2015

Orsetto ai ferri: primi arrivi


L'orsetta che vi avevo mostrato in un mio precedente Post, ha invogliato alcune di voi a cimentarsi in questo nuovo SAL ............................... e questi sono i primi dei vostri lavori finiti





MaraS











I miei complimenti a MaraLaura  e Dalmazia  per l'amore e la cura con cui hanno personalizzato il loro orsetto








lunedì 16 febbraio 2015

Una nuova copertina da culla


Lavorare a maglia mi piace e mi rilassa davvero tanto, ecco perchè finito un lavoro ne inizio subito un altro.

Girovagando sul web ho trovato la foto di questa copertina che mi è piaciuta molto, così con santa pazienza ho iniziato a riprodurla e vi devo dire che sta venendo piuttosto bene.






Anche questa volta ho utilizzato la lana della Bracco "Mini Turbo" che sto lavorando con dei ferri n. 6.  I punti utilizzati sono pochi e semplici: la grana di riso doppia per il bordo e il cuore centrale, la maglia rasata a diritto per la copertina e la maglia rasata a rovescio per i cuoricini più piccoli.

La sto lavorando con lana color panna così sarò libera di regalarla sia ad una femminuccia che ad un maschietto, appena se ne si presenterà l'occasione.

Consiglio anche voi di tenere sempre pronta una copertina da culla lavorata ai ferri, sarà un graditissimo regalo per una neo mamma.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...